NON C'E' NESSUNO A CUI DEVO DIMOSTRARE NIENTE

Per quanto tempo ho lottato contro quell'immagine che disperatamente cercavo di cucirmi addosso per compiacere, per sentirmi dire brava, per vedere il sorriso di chi mi guardava, anche se dentro esplodevo in un pianto.


Quante volte mi sono sentita inadeguata.

Tenevo gli altri lontani con la paura che se si fossero avvicinati troppo, avrebbero scoperto che non ero poi così brava, che non ero poi così intelligente, che non ero poi così carina.

Credevo di valere poco, ma ora so che quello che mi faceva sentire inadeguata non era la realtà sotto la maschera, ma proprio la maschera che indossavo.

Più ci nascondiamo a noi stessi e agli altri recitando la parte della persona virtuosa, più ci convinciamo che quella maschera sia necessaria, perché se la società ce la impone evidentemente come siamo non va bene.

Ci sono parti di noi, pensieri, emozioni, desideri, che mentre crescevamo sembravano non compatibili con gli insegnamenti che la nostra famiglia, la scuola o la religione ci hanno impartito e per non andare contro al nostro piccolo mondo le abbiamo messe da parte, le abbiamo nascoste fino a farle diventare un'ombra. Fino a farle diventare qualcosa di così spaventoso che anche da adulti sentiamo di doverle celare agli altri e ancora di più a noi stessi.

La nostra ombra non guardata, non vista, non accettata, diventa la nostra vergogna.

Vergogna è in realtà pensare che ci sia qualcosa in noi di così terribile da doverlo detestare.

Vergogna è che delle creature così dolci e piene d'amore che eravamo, così docili e pure, siano state talmente ignorate, giudicate, calpestate, umiliate e riempite di sensi di colpa da diventare delle maschere vuote, convinte che l'unico amore possibile sia quello mendicato o quello rifiutato.

No, il disagio che sentiamo non è perché non siamo effettivamente all'altezza di qualcosa o qualcuno, ma perché in verità non esiste nessuno con cui confrontarsi se non il giudizio severo che per primi abbiamo verso noi stessi.

Non c'è nessuno a cui devo dimostrare niente, nemmeno a me stessa, la forza sta nella consapevolezza interiore, non nelle conferme che riceviamo dall'esterno.

La nostra grandezza si può misurare solo con l'amore che siamo in grado di provare.


Tratto dal mio libro IL GUSTO DELL'ANIMA:
IL GUSTO DELL'ANIMA di Georgia Briata
Questa è la storia del Risveglio di un Anima, la mia. Lo scoprire che la vita che facevo non mi apparteneva, i turbamenti, il cercare di comprendere lo scopo della mia esistenza e chi sono veramente. Fino ad arrivare, finalmente, a Realizzare il vero Sogno della mia Anima. Spero che le mie parole siano di conforto quando la fiducia vacilla.
CLICCA qui e vai alla scheda del libro per acquistarlo o saperne di più


BASTA IL MARE di Georgia Briata

Una favola per adulti
che hanno bisogno
di imparare

Adesso anche in CARTACEO!!!! 
Per acquistarli vai ai link sopra indicati e clicca su COMPRA STAMPA, oppure su www.amazon.it

Se ti serve un supporto per ricordare e Realizzare il Sogno della tua anima, clicca QUI: the DREAM coaching

Clicca QUI e vai alla pagina Facebook


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Nessun commento:

Posta un commento