NON C'E' NIENTE DI SBAGLIATO IN NOI

Mentre cresciamo ci viene detto di cambiare.
Se la nostra vita non ci rende felici ci viene detto di cambiare.
Se quello che facciamo non soddisfa chi ci sta vicino ci viene detto di cambiare.

E cambiamo così tanto da non riconoscerci più.

No, non dobbiamo cambiare, dobbiamo solo spogliarci delle cose che non sentiamo nostre e dobbiamo accettarci per come siamo, perché ciò che non vogliamo vedere in noi lo giudichiamo anche negli altri, e più lo celiamo più condanniamo chi ci sta vicino.

Le azioni che ci fanno soffrire, se le guardiamo con onestà, sono quelle che compiamo nascondendoci la nostra verità, spinti dal dovere o come reazione contro al dovere e sono dettate dalla rabbia, dalla frustrazione, dall'infelicità.

Perché?

Semplicemente perché non ci appartengono, perché nel negarci le occasioni che potrebbero renderci felici, non ci rispettiamo.

Sentiamo il bisogno di cambiare perché non accettiamo di essere diversi, crediamo che in noi ci sia qualcosa di sbagliato perché ci sembra di non riuscire a fare le cose che fanno gli altri, magari avere un lavoro sicuro, una casa, un amore o una famiglia.

E se questo semplicemente non fosse il nostro percorso?
Se fossimo qui per fare altro?
Se a noi quelle cose non riuscissero non perché non siamo in grado di farle, ma semplicemente perché non le dobbiamo fare?

Ti sei mai veramente chiesto se quello per cui stai tanto lottando, per cui stai tanto soffrendo, che ti costringe a pensare di te stesso che non vali niente perché non lo ottieni, è veramente ciò che desideri?

Non c'è niente di sbagliato in noi. 

Quando riusciamo ad accettarci e ad essere autentici in tutto quello che facciamo, il giudizio cede il passo alla comprensione, la recita cede il passo alla verità. Scopriamo che ciò che ci fa soffrire non è l'incapacità di fare una determinata cosa, ma il paragonarci inutilmente a chi ce la fa.

Il falco vola, la viola no, non per questo vale di meno o c'è qualcosa di sbagliato in lei, semplicemente è nata con un altro ruolo, un altro Sogno.


Tratto dal mio libro IL GUSTO DELL'ANIMA:
IL GUSTO DELL'ANIMA di Georgia Briata
Questa è la storia del Risveglio di un Anima, la mia. Lo scoprire che la vita che facevo non mi apparteneva, i turbamenti, il cercare di comprendere lo scopo della mia esistenza e chi sono veramente. Fino ad arrivare, finalmente, a Realizzare il vero Sogno della mia Anima. Spero che le mie parole siano di conforto quando la fiducia vacilla.
CLICCA qui e vai alla scheda del libro per acquistarlo o saperne di più


BASTA IL MARE di Georgia Briata

Una favola per adulti
che hanno bisogno
di imparare

Adesso anche in CARTACEO!!!! 
Per acquistarli vai ai link sopra indicati e clicca su COMPRA STAMPA, oppure su www.amazon.it

Se ti serve un supporto per ricordare e Realizzare il Sogno della tua anima, clicca QUI: the DREAM coaching

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

2 commenti:

  1. Questo pensiero è balsamo per la mia anima in via di guarigione: ho chiuso la mia storia di 14 anni durante i quali ho piano piano messo a tacere la mia voce per plasmarmi sui desideri altrui.
    Una tina finta e piena di rabbia. Solo ora lo vedo. Finalmente sono libera e ricomincio ad essere quella che sono.
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per aver condiviso un po' del tuo percorso :-)

      Elimina